Il gruppo criminale di Salvatore Mazzotta si sarebbe spartito il paese con Domenico Pardea, occupandosi di stupefacenti, estorsioni e procacciamento di voti durante le elezioni

Sorgente: “Rinascita-Scott”: la ‘ndrina di Pizzo, ruoli e gerarchie

Share This