Boschi di Brognaturo Sabato 19 Ottobre 2019 neanche una nuvola in cielo. Sole caldo e temperatura praticamente estiva salvo in montagna dove non ha mai superato i 13 gradi. I giornali parlano di siccità. Certo un tempo anomalo per essere a fine di ottobre. Ciononostante con i miei compagni ci avventuriamo negli boschi di faggi misti ad abeti. Nelle zone all’ombra troviamo qualche colombina e nulla più. Gli unici porcini sono quelli con il cappello vellutato ed i pori rossi, una qualità di funghi che i libri dicono commestibile di buon gusto, mentre dalle nostre parti nessuno raccoglia per il fenomeno del viraggio al blu appena si produce un taglio nel fungo. Nel cespugli del sottobosco dove di solito troviamo gli ovuli abbiamo raccolto qualche esemplare che noi chiamiamo mazze di tamburo. E’ un fungo che sembra un ombrello e può raggiungere notevoli dimensioni anche interno al kilo. Ottimo consumato al verde con il prezzemolo oppure cotto sulla brace.  

Share This