Era finito agli arresti domiciliari con l’accusa di favoreggiamento personale, un reato non punibile se rivolto ad aiutare un prossimo congiunto

Sorgente: Omicidio Ripepi a Piscopio, torna libero il figlio della vittima

Share This