In Brasile ci sono molti sposi missionari che si dedicano ai più piccoli e ai poveri. In Gaudete et exsultate il Papa stesso ci ha ricordato che siamo tutti chiamati alla santità nei diversi stati di vita. Questa coppia di sposi che oggi conoscerete attraverso la testimonianza di Nicola sono stati anche loro in Brasile e lì hanno lasciato un pezzo di cuore. Ma la loro missione è in Italia dove si dedicano a chi è vittima della tossicodipendenza e dell’alcolismo. Grazie a questa testimonianza approfondiamo un nuovo tema del Sinodo e attingiamo alle indicazioni del Papa sulla santità. La testimonianza Io ho conosciuto la cocaina dopo un fidanzamento finito male e nel mio cuore c’era una grande solitudine, c’era una grande ricerca di amore che era il sogno della mia vita. Avevo iniziato con le droghe già a 18 anni, l’ecstasy in particolare, ma dopo questo periodo di fidanzamento sono caduto nell’uso di cocaina. Mi sono ritrovato in un giro più grosso di me senza neanche rendermene conto,

Sorgente: Nicola: dopo il tonfo nasce il desiderio di creare una famiglia | AgenSIR

Share This