Orlando Accetta è con Francesco Ventura e altre 8 persone.
Ieri alle 10:19 ·

Pizzo Calabro, 14.8.2018
Eravamo nel mese di agosto 1970, quando il giovane studente Sergio Jannaci, insieme ad altri pochissimi amici, si picca di proseguire nell’antica usanza di fare stampare dalla Tipografia Froggio, a sue spese, un “Numero Unico”, ovvero un libercolo di appena 8 pagine che il Nostro ha voluto intitolare “Scàscia”, “che è apprezzato, che è gradito, che è di successo”.
Siamo nel mese di agosto 2018, ovvero lontani di ben 48 anni, e desidero fare delle evidenze su quanto è saltato ai miei occhi e alla mia mente, piccole curiosità ma che testimoniamo in modo incontrovertibile che quella Pizzo oggi non esiste più, è scomparsa e persone come Sergio Jannaci, che riuscivano a sollazzarsi e fare sollazzare con pochi soldi ma con buone iniziative sono soltanto un sogno: tutto si fa a scopo speculativo, con qualche eccezione.
La piccola cittadina era stracolma di negozi di ogni genere, Piazza della Repubblica era ancora Piazza Umberto I, la gente si divertiva con un nonnulla, tante davvero le inserzioni pubblicitarie di attività commerciali ormai completamente scomparse e altre trasferite da Corso San Francesco, Corso Garibaldi e Piazza Umberto I (oggi Piazza della Repubblica).

Share This