Il collaboratore di giustizia insieme al cugino, a Francesco Scrugli ed a Francesco Fortuna doveva eliminare Antonino Defina di Sant’Onofrio per favorire Salvatore Arone. Le armi acquistate nell’ex Jugoslavia da Antonio Serratore

Sorgente: ‘Ndrangheta: Mantella e le missioni di morte a Torino per favorire i Bonavota

Share This