In montagna mai niente è certo e scontato. Non sai mai il tipo di tempo che trovi, non sai mai se troverai o meno funghi, non sai mai se incontrerai cinghiali o lupi e così via. Ci sono però cose che scontate sono anche se non molto comprensibili. Ad esempio i Boschi delle Serre sono attraversati da molteplici sentieri pavimentati da un selciato di piccole pietre poste in modo talmente fitto e stabile che stanno li ferne da sempre, mentre tutt’intorno le nuove strade in terra battuta anche se ricoperte da bitume alla prime piogge serie  creano profondi solchi che continuando di questo passo nessun mezzo potrà superare. Esiste una netta separazione tra la viabilità che rientra nella Provincia di Catanzaro rispetto alle strade vibonesi. Quasi normali le prime bombardate dai bombardieri americani le seconde. Fanno bene le popolazione montane che stanno battendosi per staccarsi da Vibo per accodarsi a Catanzaro. E’ una vera e propria vergogna. Un’indecenza da ultima provincia d’Italia. Ritornando alle prime meriterebbero essere ripristinate e valorizzate. Potrebbero  diventare dei percorsi  turistici naturalistici di prima grandezza per l’immensa bellezza dei luoghi che essi attraversano.  

Share This