Un paura antica che ci portiamo dietro da generazione a generazione. Quasi come una condanna che ci perseguita senza alcuna tregua specie nelle notti insonni della calura estiva, ma anche come un campanello d’allarme costantemente attivo e vigile

Sorgente: L’incubo del terremoto, i precedenti del 1783 e del 1905 e quell’urlo di una terra saccheggiata – Zoom24

Share This