Il nostro Rocco Greco risponde al grande poeta ottocentesco di Monteleone che dedicò un poema alla sua prostituta più amata, definendo la città napitina “lu perfidu paisi”

Sorgente: Battaglia in versi per difendere l’onore di Pizzo: dopo 120 anni la risposta alle “offese” di Ammirà

Share This