Dottor Pagnotta, 
le scrivo per una questione degna di nota. Mi chiamo Ippolito e ho 19 anni. Mio padre a maggio è stato eletto sindaco di Scandale, un piccolo paesello della provincia di Crotone. Come manifestazione estiva, abbiamo la Prima rassegna del Teatro Dialettale, intitolata allo scrittore, poeta, giornalista e commediografo calabrese “David Donato”. David Donato non è stato scelto a caso. Abbiamo fatto una ricerca e ci sono apparsi i suoi articoli sul suo sito internet. Siamo venuti a conoscenza della qualità intellettuale di questo nostro conterraneo il cui ricordo non può rimanere sepolto.
Non abbiamo tuttavia informazioni precise sulla sua biografia. Abbiamo intuito che visse a Pizzo Calabro, ma che era originario di un altro paese in provincia di Catanzaro.
Visto che parteciperanno alla rassegna, finanziata dalla Provincia di Crotone, ben nove compagnie dell’intero territorio, avremmo intenzione di invitare le autorità e ci stavamo chiedendo se fosse più opportuno invitare il sindaco di Pizzo Calabro o il sindaco del paese originario.
In attesa di una sua risposta, colgo l’occasione per porgerle distinti saluti.

Share This