MENUMENU

Select Page

PIZZOWEB. IL PORTALE DI PIZZO
PIZZO al centro della storia, della cultura e del turismo della Calabria

Città dal fascino antico di un Borgo di pescatori mantenuto pressoché integro è oggi, per il suo mare e le sue Chiese ed i suoi gelati, una stazione turistica di prima grandezza nel panorama del Turismo Calabrese.  Da vedere il Castello, La Chiesa di Piedigrotta e quella di San Giorgio dove sono conservate  le spoglie mortali del Re di Napoli Gioacchino Murat. 

 

BlogLibreria on line

La Città di Pizzo

Posta sopra un promontorio di rocca tufacea, la Città di Pizzo, si spinge come la prua di una nave dentro il Mar Tirreno Meridionale. Un tempo importante centro per la pesca del tonno e per i piccoli trasporti marittimi costieri verso la capitale Napoli ora è un’importante località turistica, tra le più appetite dell’intera Calabria. Un centro storico integro, pregevoli Chiese impreziosite da molte opere d’arte tra le quali la caratteristica e bellissima Chiesetta di Piedigrotta, un Castello Aragonese completamente restaurato sede di eventi culturali di ogni tipo nonché del Museo Murattiano e della Rievocazione storica dello Sbarco, arresto, condanna e fucilazione del Re Gioacchino Murat. Oltre alla cura dello spirito Pizzo offre ogni genere di confort ai visitatori sia occasionali che stanziali. E’ dotata di numerosissimi Bar, Pizzerie, Ristoranti, Pub, Paninoteche, Gelaterie, B&B, Centri Commerciali, Alberghi. Durante il periodo estivo un ricco tabellone di eventi di ogni tipo copre le serate da luglio fino a settembre.

Castello Aragonese 

Piazza Benedetto Musolino

Fondato da Re Ferdinando d’Aragona nel 1492 come presidio militare dell’approdo della Marina sottostante. Famoso perché vi fu fucilato il Re di Napoli Gioacchino Murat.

Chiesa di San Giorgio

Via Marconi 

Collocata nel Centro storico accoglie oltre a molteplici opere artistiche anche i resti mortali di Re Gioacchino Murat.

Chiesa di Piedigrotta

Via Riviera Prangi

Scavata nel tufo è formata da una serie di grotte dove trovansi scolpiti gruppi scultorei rappresentanti scene del Vangelo.

Tartufo di Pizzo

Gelato artigianale di nocciola e cioccolato con un ripieno di cioccolato fondente e rivestito di cacao, costituisce una vera e proprio leccornia. Portato a Pizzo da Messina da Don Pippo DE MARIA all’epoca del primo Bar Dante costituisce il gelato più famoso e più venduto di Pizzo. Assolutamente da provare.

Joachim MURAT

Re di Napoli dal 1807 al 1815

Era il più grande cavaliere di tutti i tempi. Chiamato l’Achille di Francia condusse la cavalleria della Grande Armata nelle principali battaglie napoleoniche. Sempre il primo a caricare sfido la morte in continuazione. Solo a Pizzo il piombo delle palle di fucile conobbe il dolce sapore della sua carne. Grande re, rinnovò in sette anni il Regno di Napoli transitandolo dal Medioevo alla Età moderna. 

Pizzo. Scogliera dei Prangi

– Foto di Giuseppe Pagnotta, Pizzo

Pizzo. Centofontane

– Foto di Giuseppe Pagnotta, Pizzo

"La Seggiòla" di Pizzo

– Foto di Giuseppe Pagnotta, Pizzo

"La Marina" di Pizzo

– Foto di Giuseppe Pagnotta, Pizzo

Eventi Speciali

Periodo Pasquale

LA SETTIMANA SANTA

La Settimana Santa è la Festa più grande di Pizzo. Una settimana intera di Riti Religiosi, Processioni e tradizioni popolari.

Seconda Domenica di ottobre

GIORNATA MURATTIANE

La Rievocazione storica dello sbarco, arresto, condanna e fucilazione del re Gioacchino Murat è l’evento culturale più importante di Pizzo.

Ultime dal Blog

Le ultimissime notizie per restare aggiornati su tutto quello di più importante accade a Pizzo, nel Vibonese e nella Calabria. 

LA SEGGIOLA ANTICA

LA SEGGIOLA ANTICA

LA SEGGIOLA ANTICA. Costituisce la Loggia della Tonnara più antica di Pizzo: quella della Seggiòla. Al solito la foto è molto antica e rappresenta una realtà molto diversa da quella attuale orribilmente deturpata dalla avidità umana di rovinare tutte le cose belle ed...

Un speciale ringraziamento ai nostri “Sponsors”

AVVISO

Cercasi sponsors e collaboratori volontari per il miglioramento e lo sviluppo futuro dei nostri siti web. Gli interessati possono scrivere a gpagnotta@alice.it